Category Archives: a

David di Donatello

Alessandro Cattelan si è dimenticato che deve presentare i David, riusciranno Ciro, George Clooney, Jeeg Robot e un premio oscar a metterlo sulla giusta via?

Interventi chirurgici dagli esiti più inquietanti

Valeria Lukyanova

Pronti a scoprire i 7 interventi chirurgici dagli esiti più inquietanti? Dall’implantologia a base di calcestruzzo all’uomo che si è fatto mettere le protesi al seno, passando per la Barbie in carne e ossa e la donna che voleva essere Jessica Rabbit. Al giorno d’oggi, le operazioni di chirurgia plastica sono pratiche eseguite quasi quotidianamente, ma per alcune persone diventano una vera ossessione, o si trasformano in un incubo. In questo articolo troverete una lista di persone che si sono sottoposte a interventi dai risultati raccapriccianti, vuoi per errore, vuoi per scelta consapevole o, addiriturra, per una bizzarra scommessa.

    • La giovane Beshine è passata da una modesta seconda a una più che prorompente ventesima. La donna dichiara di non soffrire di mal di schiena, grazie a degli esercizi appositi che effettua regolarmente, ma ammette di avere problemi a trovare dei vestiti che le vadano bene. E ha dovuto rinunciare a dormire a pancia in giù.
    • La russa Kristina Rei si è sottoposta a più di 100 iniezioni di silicone, pur di trasformarsi in unacopia vivente di Jessica Rabbit, il suo personaggio dei cartoni preferito. L’obiettivo è indubbiamente raggiunto, ma Kristina non mostra alcuna intenzione di volersi fermare.

Jessica Rabbit

    • La trentenne Vanity Wonder ha una vera e propria dipendenza da silicone e si è sottoposta a trattamenti illegali per l’estensione eccessiva del proprio fondoschiena e dei fianchi. Procedure a cui si è sottoposta per la modica cifra di 15mila dollari.
    • La ‘dottoressa’ Oneal Morris è stata arrestata dalla polizia statunitense per aver sottoposto delle pazienti a procedure illegali e in mancanza di qualunque licenza medica. La Morris interveniva sulle donne che desideravano accrescere la formosità del proprio fondoschiena, somministrando loro un abominevole miscuglio: la soluzione iniettata includeva infatti cemento, olio minerale e varie tipologia di colla ad altissima tenuta. A giudicare dalla foto segnaletica della donna, la ‘dottoressa’ ha testato il prodotto anche su se stessa.

Fondoschiena super

    • Una delle vittime della ‘dottoressa’ Oneal Morris si è ritrovata con degli impianti di calcestruzzonelle guance. L’orrido risultato è visibile nella foto qui sotto.

cemento

    • Valeria Lukyanova è la modella ucraina nota per essere la prima Barbie vivente al mondo.La donna ha fatto di tutto per assomigliare al mito di plastica, ma ha dichiarato di essersi sottoposta unicamente a un intervento al seno. Nulla più. A giudicare dalla sua vita striminzita, tuttavia, è forte il sospetto che si sia fatta rimuovere alcune costole.

Valeria in bikini

Russia, il vento porta via il tetto di un palazzo